NOI

Pubblicato da il dicembre 31, 2014

ODIOLADIETA è un progetto editoriale ma anche un progetto di vita.

Noi non crediamo nelle diete, anzi, noi le odiamo. Perché la dieta è qualcosa di triste, opprimente, demotivante e spesso (per fortuna) temporaneo.

Noi crediamo invece che un corretto stile di vita, porti benefici concreti per la salute, per la bellezza, e per l’ambiente in cui viviamo.

Non abbiamo la soluzione a tutti i mali, ma siamo un gruppo di persone che si fa molte domande e cerca di darsi altrettante risposte. In un mondo veloce e frenetico , dove ogni settimana  nascono nuove mode alimentari, ed anche l’informazione sulla salute  è spesso fruibile solo da chi se lo può permettere, la nostra redazione si impegna a promuovere una cultura del mangiare e del vivere sano, in armonia con la propria età, i propri ritmi di vita, ed il proprio ambiente.

Non vogliamo chiuderci in una definizione rigida. Non proponiamo uno stile alimentare vegetariano o vegano, ma sicuramente vogliamo proporre, con ricette e consigli, un grande utilizzo di frutta e verdura nella dieta quotidiana. Una cucina verde, fa bene alla salute, fa bene al portafogli e fa bene al pianeta. Ovviamente crediamo molto nel biologico e nel biodinamico, perchè crediamo molto nel pianeta terra.

Quando decidiamo di mangiare della carne, del pesce, o uova o formaggi, facciamolo serenamente ma scegliendo la qualità. Se si riducono di molto le volte che consumiamo prodotti animali sulla nostra tavola, possiamo permetterci di acquistare il meglio. Comprare e mangiare “cibo vero e sano” conviene sempre, sia alla nostra salute che alle nostre tasche. Oltre a tenervi informati ed a deliziarvi con gustose e sane ricette, sarà per noi una missione trovare sempre  qualche consiglio e trucchetto su come fare la spesa al meglio e risparmiare un pochino.

Se nutrirsi è un atto naturale, il cibo deve essere un piacere!

barbara
Caporedattore

BARBARA GIOVANETTI

Sono Barbara (spesso di nome e di fatto),  classe 1973, mamma di una piccola peste che ama travestirsi da Spiderman e moglie dell’unico uomo in grado di sopportarmi ed amarmi.

Nella vita ho sempre cercato di mettere in pratica la massima di Confucio: Fai ciò che ami e non lavorerai mai.  Ho svolto molti lavori, tutti sempre legati in qualche modo alla cucina e ad eventi affini, ufficio stampa, editor, web content manager, foodwriter, autrice e regista di programmi tv enogastronomici.

Innamorata del cibo, e della cultura del buon cibo, sono da sempre in lotta con la bilancia. Ho deciso di dedicarmi alla comunicazione del settore food perché per me cibo vero e buono è un valore assoluto.

Per seri problemi di salute in famiglia abbiamo deciso di adottare una dieta senza l’uso di proteine animali (almeno noi adulti, per il piccolo utilizzo anche uova e pesce in modo molto saltuario). Per me, che ero la regina della “cacio e pepe” è stata una vera sfida, ma a piccoli passi ho imparato ad apprezzare sapori nuovi ed ingredienti antichi.

Nel mio frigorifero non mancano mai verdure e frutta biologiche e di stagione, e la mia dispensa è il trionfo di legumi e cereali integrali. Ma devo anche confessare che sono un’ottima forchetta, a detta di tutti cucino molto bene, sono curiosa e spesso molto affamata, e non è facile per me “restare in linea”.

Quello che è certo è che io Odio la Dieta!

 

DSC_3574
Redattrice

GIORGIA PIRAS

Mi chiamo Giorgia, ho 41 anni, sono mamma a tempo pieno e ho tre figli di età ed esigenze diverse che mi tengono molto impegnata.

Ho conseguito la maturità artistica, ma per diversi anni la mia professione è stata la macellaia. La passione per la cucina nasce fin da piccolina ed è sempre stata presente nei miei gesti quotidiani. Potrei dire che è stata mia nonna a trasmettermela, ma credo fortemente che ci siano cose innate.

Amo cucinare qualunque cosa, tengo molto ad una alimentazione sana e varia, usando prodotti giusti, freschi e di qualità, perché il nostro organismo ha bisogno di tutto, mangiare bene in modo giusto, ci aiuta a vivere meglio.

Prediligo in modo particolare mettere le mani in pasta, qui trovo maggior gratificazione nel trasformare le materie prime, come la farina, le uova, zucchero, in qualcosa di speciale.

Qui nasce la mia predilezione per le pasta fresca e per i dolci. Per me la cucina è un grande atto d’amore verso gli altri, sono molto attaccata alle tradizioni, alla famiglia e cerco sempre di coinvolgere anche i miei figli in alcune preparazioni, un momento di condivisione, e di sana educazione culinaria, ma sono attratta anche da tutto quello che è innovazione. Mi piace sperimentare e creare anche piatti nuovi.

Quando cucino mi sento libera di potermi esprimere come più mi aggrada e cerco sempre di creare un equilibrio corretto tra gusto e sapore senza tralasciare l’aspetto visivo: lo trovo fondamentale, perché ritengo che un cibo vada “mangiato” anche con gli occhi. Riesco ad emozionarmi se un piatto è realizzato bene ed apprezzato.

Il “potere della buona cucina”, può, attraverso un piatto, riportarti indietro nel tempo facendo ricordare odori, forme e amore: tutto ciò che rende un piatto speciale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *