crostata velia

Crostata di amarena e confettura di rose

Crostata di amarena e confettura di rose con frolla ai semi di girasoli, semi di zucca e pinoli
Ingredienti per una teglia di circa 20 cm diametro
Per la Frolla
200 gr burro
120 zucchero semolato
3 tuorli
1 bustina per lievito dolci
400 gr farina 00
40 gr semi girasoli sgusciati
20 gr pinoli
20 gr semi di zucca sgusciati
2 gocce di rosa o essenza di rosa per cucina
limone grattuggiato
mezzo bacello di vaniglia
350 gr confettura amarena
50 gr confettura di rosa
Decorazione
un cucchiaio di infuso essiccato di rosa d’inverno
zucchero a velo
Ci serve una teglia di cm 20 di diametro, carta da forno, un mattarello, un setacciatore, uno schiacciapatate
1) Lavorate il burro con lo zucchero usando le fruste o direttamente le mani facendo attenzione a non scaldare troppo l’impasto. Tritate grossolanamente i semi di girasole sgusciati, i semi di zucca sgusciati ed i pinoli ed immetterli nell’impasto. Incorporate i tuorli ed a mano a mano la farina con un setacciatore. Unite il lievito sempre setacciato, il limone grattuggiato, le gocce di rosa, la vaniglia. Rifinite con il resto della farina ed appena la pasta frolla si stacca dal contenitore potete lavorarla ulteriormente su di un piano di lavoro dandogli una forma sferica. Copritela con la pellicola e fate riposare in frigo per una decina di minuti.
2) Trascorso il tempo necessario riprendete la frolla, ponete sul piano di lavoro un foglio da carta da forno, spolverate con un pizzico di farina, mettere al centro la forma sferica e provate a stenderla con molta delicatezza, altezza circa mezzo cm e per la lunghezza della teglia. A questo punto aiutandovi con la carta da forno adagiatela la frolla nella teglia pigiando con le dita verso l’interno avendo cura che ci siano bordi ben definiti. Ritagliate l’impasto in eccedenza con un coltellino e mettelo da parte.
3) Versare la confettura di amarena e sopra quella di rosa, usate una spatola per distribuirla in modo uniforme. Con una schiacciapatate lavorate la restante pastafrolla facendo uscire dalla trafila lunghi “spaghettoni” di impasto che verranno posti lungo la crostata per dare un effetto ondulante
4) Infornate la crostata a forno preriscaldato a 170° per circa 40 minuti. Una volta cotta fatela freddare e poi ponetela in vassoio spolverizzando con zucchero a velo, qualche ricciolo di infuso di rosa d’inverno.
L'Autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *